#letture

"Dobbiamo tenere conto del fatto che in materia di scuola e di lingua molti intellettuali e politici, dato che sono andati a scuola e a scuola ci va la sorellina o la nipotina, e dato che parlano, si sentono autorizzati a sparare panzane a ruota libera. Come se, per il fatto di vivere nel sistema solare, ci sentissimo autorizzati a dare pareri di astrofisica o, causa raffreddore, in materia di batteriologia e virologia. E questo avviene per scuola e lingua"

Tullio De Mauro, Educazione linguistica oggi 2006

Per i geografi comincia con una linea nella mappa, il Circolo Polare Artico, latitudine 66°33'39". Per i climatologi l'Artico è un'area definita dalla temperatura, per i biologi è un modo di descrivere un ecosistema, per chi si occupa di geopolitica è una regione che s'estende molto più a sud del Circolo Polare, delimitata dalle ambizioni degli Stati di rivendicare un ruolo artico, come nel caso della Cina, di Singapore, dell'Australia, ma anche dell'Italia. L'Artico però, prima di tutto, è un'idea. Perlopiù sbagliata.

Artico, la battaglia per il Grande Nord, Marzio G. Mian