Lettrice accanita VS giovane non-lettore

L’era del libro è morta? Siamo nell’era dell’Autore? Davvero si legge sempre meno? Forse il fatto è sempre e solo uno: che le persone leggono quello che gli piace nel modo che più gli piace. Con buona pace dell’altalenante mercato editoriale. Forse morirà il libro stampato, forse morirà la lettura come principale mezzo di conoscenza, ma l’arte del racconto e la voglia di ascoltare le storie, quelle mi sa che non moriranno mai. Ho chiesto a un ragazzo di quattordici anni: – “Tu leggi? Perché non leggi?”. L’intervista sul blog del Circolo16.