22 novembre 2014

Adesso che ho esaurito tutte le parole, le espressioni facciali, anche le lacrime. Adesso che sono passata da stati di umori alterni, adesso che posso dire di non avere capito nulla di nulla, che questa settimana mi è passata come passa l’effetto di un allucinogeno, sbiadendo sullo sfondo. Adesso.

Penso. Penso che devo tornare a dove ero rimasta, a una settimana fa. Devo tornare e riprendere le fila. Il fatto è che dove ero rimasta non mi piaceva già, perché era qualcosa che mi faceva riflettere su cose del tipo: “ho bisogno di stare per i fatti miei, non voglio vedere nessuno, sapere niente, ho bisogno di capire la mia vita di adesso, dedicarmi a me stessa, ricaricare le batterie”. Ecco. Era lì che ero rimasta. Pensavo fossero successe già tante cose e invece non era successo ancora niente.

Quindi non so. E non voglio sapere. Non è detto nemmeno che io sia la stessa di una settimana fa. Comunque è la cosa più orribile del mondo e non volevo nemmeno dirla. Ma non posso scrivere questo post senza pregare ciascuno di voi di farci sapere qualcosa, qualsiasi cosa su questo uomo che ci è scomparso e che ci serve riabbracciare al più presto. Perché vogliamo tornare così, come in questa foto:

lunastorta

 

Giuseppe Marchetti, detto Beppe

beppe.marchetti

Sesso: M
Età: 40 (al momento della scomparsa)
Statura: 170
Occhi: castani
Capelli: rasato
Abbigliamento: giacca grigia di lana, camicia a quadri bianca e azzurra, t-shirt rossa, jeans, zainetto rosso morbido
Scomparso da: Sasso Marconi (Bologna), frazione Mongardino
Data della scomparsa: 15/11/2014

Giuseppe Marchetti, per gli amici Beppe, 40 anni, gestisce una libreria a Torino. Sabato 15 novembre è andato in treno a Bologna per partecipare al matrimonio di un’amico. Dopo la messa, gli invitati si sono spostati in un agriturismo nella frazione Mongardino di Sasso Marconi, sui colli bolognesi. Il programma prevedeva la possibilità di pernottare nella struttura. Lui però aveva premura di ripartire per Torino, perché l’indomani aveva un appuntamento nella sua libreria all’ora di pranzo. E’ stato visto l’ultima volta dopo il banchetto nuziale, intorno alle 23, mentre ballava con gli altri amici invitati, circa mezz’ora prima della fine della festa. Per non perdere il treno si è avventurato a piedi in direzione Bologna. Sappiamo che è arrivato alla statale. Poi più niente.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...